CNR - ISMN
Rassegna Stampa/Uscite Stampa
I DRONI "MOLECOLARI" APRONO A NUOVE FRONTIERE DI MATERIALI
Palermo 27/04/2021

I DRONI "MOLECOLARI" APRONO A NUOVE FRONTIERE DI MATERIALI

Lo studio dell’Istituto per lo studio dei materiali nanostrutturati del Cnr, pubblicato sulla rivista “Advanced Materials", introduce un nuovo paradigma per la manipolazione della materia su scala atomica, basato sull’uso di particolari molecole che vengono utilizzate come veri e propri droni

LO STUDIO ISMN SULLA PRIMA ONDATA DI SARS-CoV-2 IN LOMBARDIA
Palermo 17/03/2021

LO STUDIO ISMN SULLA PRIMA ONDATA DI SARS-CoV-2 IN LOMBARDIA

Le possibili correlazioni a livello regionale tra sintomi e condizioni atmosferiche, meteo e inquinamento, indagate da uno studio condotto dall’Istituto per lo studio dei materiali nanostrutturati del Cnr con il Gipsa-lab del Grenoble Institute of Technology e la Fondazione E. Amaldi, pubblicato sull’International Journal of Environmental Research and Public Health
ARRIVA IL SENSORE FOTONICO h-ALO PER LA SICUREZZA DEL CIBO
Bologna 28/01/2021

ARRIVA IL SENSORE FOTONICO h-ALO PER LA SICUREZZA DEL CIBO

L’Istituto per lo Studio dei Materiali Nanostrutturati del Consiglio Nazionale delle Ricerche, nell’ambito delle tecnologie fotoniche avanzate e smart per il monitoraggio di contaminanti microbiologici e chimici lungo la catena di produzione e distribuzione alimentare, è coordinatore del progetto h-ALO (photonic system for adaptable multiple-analyte monitoring of food-quality) nell’ambito di Horizon 2020 e che sarà finanziato con oltre 4 milioni di Euro.

“Il progetto h-ALO mira a sviluppare un sensore fotonico innovativo che permette ai produttori agricoli locali e ai piccoli distributori al dettaglio, di monitorare la qualità e la sicurezza di alimenti ottenuti da catene produttive a filiera corta e da nuove metodologie agroalimentari sostenibili.
 
DALL'EUROPA 6 MILIONI DI EURO PER MOLOKO COORDINATO DA ISMN
Bologna 06/11/2019

DALL'EUROPA 6 MILIONI DI EURO PER MOLOKO COORDINATO DA ISMN

L’Istituto per lo Studio dei Materiali Nanostrutturati del Consiglio Nazionale delle Ricerche è il vincitore di un bando Europeo di Horizon 2020 che assegna 6 milioni di euro al progetto MOLOKO, coordinato dal ricercatore della sede bolognese Stefano Toffanin. Il progetto, finalizzato al controllo e qualità della filiera agroalimentare coinvolge, tra gli altri a livello italiano, realtà di prestigio come l'Istituto Superiore di Sanità, la Parmalat, l’azienda Milkline srl e una SME (Plasmore srl).

Il principale obiettivo del progetto MOLOKO è l'ingegnerizzazione, realizzazione e validazione di un sensore fotonico miniaturizzato, automatizzato e portabile per il controllo rapido in-situ di parametri per la sicurezza e qualità alimentare lungo la filiera di produzione, lavorazione e distribuzione del latte.

Pag 1
>>
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.