CNR - ISMN
Notizie

“IL NATALE DELLA RICERCA”: A 45 ANNI DI INIZIO ATTIVITA’, SI FESTEGGIA LA RICERCA A MONTELIBRETTI

“IL NATALE DELLA RICERCA”: A 45 ANNI DI INIZIO ATTIVITA’, SI FESTEGGIA LA RICERCA A MONTELIBRETTI

Tre giorni intensi dedicati al mondo della ricerca scientifica. E’ così che la più vasta Area della Ricerca del Cnr che si erge nel Comune di Montelibretti, a pochi chilometri da Roma, si avvia a festeggiare il 45esimo anniversario dall’inizio dell’attività, dando vita alla manifestazione “Il Natale della Ricerca”.

L’evento, che si svolgerà dal 19 al 21 dicembre, vedrà la presenza di oltre 300 studenti delle scuole medie superiori che visiteranno l’intera Area con i suoi diversi e sofisticati laboratori,  guidati dai ricercatori del Cnr, pronti a fornire spiegazioni e ad illustrare esperimenti per far avvicinare e appassionare i giovani ospiti al mondo delle scoperte scientifiche e della ricerca in generale.

Il taglio del nastro per l’evento avverrà nella mattinata di mercoledì 19 dicembre alla presenza del Presidente del Cnr, Prof. Massimo Inguscio e della Prof.ssa Amanda Ferrario, Segreteria del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Congiuntamente è prevista l’inaugurazione della mostra “Exegi Monumentum…” dedicata alla storia dell’Area della Ricerca a cura dell’Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico. “Exegi Monumentum…”, “Ho elevato un monumento…”, celebra il monumento rappresentato dall’Area di Ricerca stessa che il Cnr ha creato nel territorio della Sabina nei primi anni Settanta del secolo scorso.

Allestita nell’edificio centrale dell’Area della Ricerca, la mostra ripercorrerà la storia del luogo e degli istituti che lo popolano, alla stregua di un viaggio nel tempo: si inizierà dalla storia del territorio su cui l’Area insiste per proseguire con la fondazione, per agglomerati successivi, degli istituti, e con le attività di ricerca che ciascuno di loro svolge, fino a mettere a fuoco l’impatto che l’Area ha avuto sulla Sabina e il significato che essa riveste per la popolazione dei piccoli centri urbani che la circondano.

Diversi gli argomenti e le attività dei laboratori con i quali gli studenti potranno venire in contatto: tecnologie innovative per la biodegrabilità, batteri e biodegradazione, il rischio idrogeologico e sismico dei nostri territori, la qualità dei prodotti alimentari per la salute, esperimenti sul Dna, microscopia ottica ed elettronica, il magnetismo, la nanotecnologia applicata ai tessuti e molto altro.

L’Area ospiterà anche la Christmas Lecture di Luca Bindi (Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Firenze) dal titolo "L'impossibile caduto dal cielo, la scoperta di quasicristalli in natura".

due mostre divulgative parallele ai laboratori dal titolo “Il lato rosa della Scienza” con le dieci scienziate che hanno fatto la storia e “La scienza dei colori – i colori della scienza”, quanto il colore influenza pesantemente scienza ma anche cultura ed economia. 

L’Area di Ricerca di Montelibretti, la più grande e la più antica tra quelle che il Cnr ha costituito in Italia, ha contribuito in maniera significativa alla trasformazione economica e sociale della Regione e negli anni si è affermata come un prestigioso polo di ricerca multidisciplinare che spazia dalle scienze dell’antichità ai beni culturali, dai materiali funzionali all’ambiente e all’agro-alimentare fino alla salute e benessere.

SCARICA IL FLYER EVENTO

SCARICA LA LOCANDINA  DELLA MOSTRA

SCARICA IL MANIFESTO DELLA CHRISTMAS LECTURE - LUCA BINDI

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta